Follow by Email

giovedì 10 aprile 2014

APPROVATO IL DISEGNO DI LEGGE: PER DIVORZIARE BASTERA' UN ANNO

In data 09.04.2014 la Commissione Giustizia della Camera ha approvato all'unanimità la modifica dell'art 3 della legge 898/ 1970 sul Divorzio stabilendo che i coniugi potranno fare richiesta di scioglimento degli effetti civili del matrimonio decorso un anno dalla separazione, sia essa consensuale, giudiziale o di fatto
Finalmente viene varato un abbattimento dei tempi di attesa poichè il  testo unificato del Ddl riduce gli attuali tre anni a uno il tempo di separazione necessario, che scende ancora a nove mesi nelle separazioni consensuali, se non ci sono figli minori. 
Il Ddl modifica anche la data di decorrenza che non sarà più considerata la cd Presidenziale, cioè l'udienza di comparizione dei coniugi di fronte al Presidente del Tribunale ma dal deposito della domanda di separazione cd iscrizione a ruolo
Inoltre, econdo lo schema di Ddl, i nuovi termini decorrono dal deposito della domanda di separazione e non, come accade ora, dalla comparizione dei coniugi di fronte al Presidente del Tribunale nella procedura di separazione. È una modifica introdotta, per mettere tutti i coniugi nella stessa situazione, senza farli dipendere dai tempi differenti di fissazione delle udienze nei vari tribunali.
Con l'autorizzazione da parte del Presidente ai coniugi a vivere separati il Ddl sancisce anche la modifica dell'art 191 del codice civile per cui  da quel medesimo momento si scioglie anche l'eventuale regime patrimoniale di comunione dei beni scelto dai coniugi.
Inoltre, lo schema di Ddl interviene sull'articolo 191 del Codice civile precisando che la comunione dei beni si scioglie già nel momento in cui, in sede di udienza presidenziale, il giudice autorizza i coniugi a vivere separati. 
Il Ddl deve passare in tempi brevi al Senato.

Nessun commento:

Posta un commento